?

Log in

No account? Create an account
 
 
06 June 2007 @ 02:10 am
Tokyo Babylon  
TOKYO BABYLON
'Tu odi Tokyo?'


Avvertenze:

Anticipazioni su:
Tokyo Babylon
X
Tsubasa RESERVoir CHRoNiCLE
xxxHOLiC
20 Menso Ni Onegai!!
Gakuen Tokkei Duklyon
CLAMP Gakuen Tantei Dan

Menzioni di shonen ai.

Introduzione

'Tokyo Babylon' è un manga delle CLAMP serializzato su 'South' dal 1990 al 1992, collezionato in 7 volumi durante il 1991/94 e ristampato in 5 volumi durante il 2000/01.
La storia ruota attorno a due perni focali; la città di Tokyo con i problemi dei suoi abitanti e la vita del giovane 'Onmyouji' ('colui che usa lo yin-yang' basilarmente un medium), Sumeragi Subaru, di sua sorella gemella Hokuto e del suo migliore amico ed aspirante fidanzato Sakurazuka Seishiro.
La storia di 'Tokyo Babylon' offre una buona quantità di humour, dramma, problemi sociali e shonen ai.

Informazioni basilari

Basic Info
Titolo: Tokyo Babylon
東京BABYLON
Aka: TB
Possibile traduzione: Tokyo Babilonia
Storia originale: CLAMP
Manga stampato la prima volta su: South/Wings
Volumi stampati da: Shinshokan
Volumi: 7
Volumi stampati in Italia da: Planet Manga
Volumi in Italia: 7
Produttore OAV 1-2: Sugiyama Megumi, Takahashi Yutaka
OAV 1-2 Character Designer: Chiaki Koichi
OAV 1-2 Sigle di coda: OAV 1: Strawberry Kiss Kiss (Matsuoka Hideaki)
OAV 2: Deja Vu (Matsuoka Hideaki)
Durata OAV 1-2: OAV 1: 50 min.
OAV 2: 55 min.
OAV 1-2 prodotti: OAV 1: 1992
OAV 2: 1994
Produttore del Live Action Movie: Sugiyama Megumi, Takahashi Yutaka, Okawa Nanase
Durata: 63 min.
Prodotto: 1993


La nascita

Sumeragi Subaru ebbe la sua prima apparizione in una copertina per una pubblicazione della 'Movic' e, più tardi, lui, Hokuto e Seishiro apparvero in un racconto in due parti pubblicato su una doujinshi delle CLAMP chiamata 'Shoten'.
La storia in origine era una commedia incentrata su come gli Onmyouji esorcizzavano gli spiriti ma quando le CLAMP ebbero un'offerta per serializzare un racconto su una rivista a pubblicazione quadrimestrale decisero di focalizzarla di più sui problemi sociali.
Inoltre sono state apportate alcune modifiche ai personaggi principali. In origine entrambi i gemelli potevano usare Onmyoujutsu ed avevano degli Shikigami chiamati Leone, quello di Subaru, e Minami, quello di Hokuto. Avevano anche delle mascotte, un pinguino per Subaru ed una scimmiotta per Hokuto.
Inoltre il personaggio di Seishiro, che in origine era stato appena abbozzato come un veterinario dal passato tenebroso che corteggiava Subaru, fu parecchio modificato per renderlo quello attuale.
Il suo Shikigami invece era sempre lo stesso e, anche se anch'esso aveva un nome, era stato soprannominato dalle CLAMP, 'Nandarou' ('che è questo?'), soprannome che ha conservato fra i membri del gruppo sino ai giorni nostri.

Il titolo

Originariamente 'Tokyo Babylon' doveva essere chiamato solo 'Tokyo' ma le CLAMP pensarono fosse un titolo che richiamava troppo le canzoni d'amore Giapponesi e così vollero aggiungere qualcosa, 'Babylon' perché vedevano una similitudine fra l'antica città biblica e Tokyo.

I personaggi

I personaggi principali di 'Tokyo Babylon' sono tre.
Sumeragi Subaru (皇昴流): (Significato: Sumeragi= 'imperatore' - Subaru= 'Ascesa della corrente' oppure 'Pleiadi')
Nato il 19/Feb/1974, 12;20 (Pesci) a Kyoto. Da informazioni non confermate sembra che la sua altezza sia circa 1,75 m, il peso circa 50 Kg e il gruppo sanguigno A.
13 capo dei Sumeragi dal carattere molto dolce, timido e sensibile è un abile Onmyouji che lavora a Tokyo e risiede da solo in un appartamento in Shinjuku, Kabukicho, ma sogna di occuparsi degli animali. E’ iscritto all’istituto CLAMP anche se il suo lavoro lo costringe ad una bassa frequenza. Ha una scarsissima opinione di se ma in compenso si preoccupa moltissimo degli altri.
Sumeragi Hokuto (皇北都): (Significato: Sumeragi= 'imperatore' - Hokuto= 'Indicatore del Nord' o 'Orsa Maggiore')
Nato il 19/Feb/1974, 06;00 (Acquario) a Kyoto. Da informazioni non confermate sembra che la sua altezza sia circa 1,75 m, il peso circa 45 Kg e il gruppo sanguigno A.
Sorella gemella di Subaru abita nel suo stesso condominio. Gentile, allegra, rumorosa e prepotente Hokuto vuole diventare una casalinga anche se i suoi hobby sono scegliere abiti per il fratello e provare a metterlo insieme con Seishiro.
Sakurazuka Seishiro (桜塚星史郎): (Significato: Sakurazuka= 'Tomba dei ciliegi' - Seishiro= 'Stella ancestrale della virilità')
Nato il 22/Nov/1965, 06;00 (Scorpione) a Kanazawa. Da informazioni non confermate sembra che la sua altezza sia circa 1,98 m, il peso circa 95 Kg e il gruppo sanguigno B.
Apparentemente è solo un innocuo e allegro veterinario amante dei dolci che risiede sopra la sua clinica in Kabuki-cho, ha una pessima guida e si diverte a corteggiare Subaru senza un briciolo di ritegno, proteggendolo ed aiutandolo nello stesso tempo. In pratica è il Sakurazukamori, un assassino che uccide chiunque sia una minaccia per il futuro del Giappone. Seishiro si dichiara incapace di distinguere fra oggetti e persone e frequenta Subaru solo per scoprire se è in grado di innamorarsene.

Trama

I fatti sono esposti in ordine cronologico.

Subaru è un membro dei Sumeragi, il clan che controlla gli Onmyouji in Giappone. Fin da piccolo gli viene insegnato a praticare l’Onmyoujutsu assieme alla sorella gemella Hokuto, maggiore di lui di qualche ora, ma, a differenza di lei che non ha talento e il cui addestramento viene interrotto presto, Subaru mostra così tanto talento da essere in grado di succedere al precedente capofamiglia sin da bambino. Così, quando ha circa 8/9 anni, viene portato a Tokyo per l’anno di addestramento che precede la cerimonia di successione. Purtroppo però, mentre sua nonna sta visitando il Kunaicho (l’agenzia della casa imperiale), Subaru viene lasciato solo. Il bimbo si sente attratto da qualcosa e così si inoltra nella città alla ricerca di esso e trova un ciliegio in cui albergano il rammarico e rancore di molte persone. Subaru prova ad esorcizzare la pianta senza successo quando delle gocce rossastre gli cadono addosso. Alzando gli occhi vede tra le fronde dell’albero un ragazzo di circa 18 anni il cui braccio passa attraverso il corpo di una bimba ormai morta. Il ragazzo gli sorride, lascia cadere il cadavere al suolo, salta giù dall’albero e lo addormenta con un incantesimo. Prima che il bimbo possa cadere al suolo il ragazzo lo prende tra le braccia per poi studiarlo con curiosità. Nessuno prima d’ora l’aveva mai sorpreso ad uccidere, nota, e il bimbo che tiene fra le braccia è un’Onmyouji come lui. Con un’espressione divertita risveglia il bimbo (cancellandogli però la memoria degli ultimi avvenimenti) che si guarda attorno confuso e poi lo ringrazia profusamente per averlo ‘soccorso’. Subaru poi osserva come i ciliegi in fiore siano bellissimi e il ragazzo gli chiede se sa perché i fiori di ciliegio sono rosa. Alla risposta negativa di Subaru gli racconta che gli alberi di ciliegio hanno tutti sepolto alle loro radici un cadavere da cui succhiano il sangue. Il sangue così assorbito tinge i loro petali di rosa. Con gli occhi lucidi di lacrime il bimbo chiede se questo non fa male alle persone seppellite sotto i ciliegi. Il ragazzo è sorpreso da questa domanda poi decide di fare una scommessa col bimbo.
Quando si rincontreranno passeranno un anno e solo un anno insieme. Subaru ha un animo opposto a quello del ragazzo, un animo dolce, puro, sincero e il ragazzo pensa che sarà così anche nel futuro. Quando si rivedranno il ragazzo proverà ad affezionarsi a lui ma solo per un anno. Se al termine di esso lo considererà una persona speciale, Subaru avrà vinto e non sarà ucciso. Se così non sarà successo avrà vinto il ragazzo che lo ucciderà senza alcuna esitazione perciò, per ora, lo lascia andare ma, prima di fare ciò, bacia le mani di Subaru, imprimendo in tal modo un sigillo su di esse, una stella rovesciata che gli permetterà di riconoscere Subaru quando lo rivedrà e che identificherà Subaru come sua preda. Subaru perde conoscenza nuovamente.
Più tardi lo vediamo da solo ancora in piedi sotto il ciliegio, apparentemente in stato di shock. La nonna lo raggiunge e lo abbraccia, felice di averlo trovato ma, in quel momento, il ciliegio si dissolve in una miriade di petali. Preoccupata la nonna guarda le mani del nipote e nota che sono marchiate dalla stella invertita, il simbolo del Sakurazukamori un assassino che usa l’Onmyoujutsu per uccidere le persone che minacciano il Giappone.
Da quel momento in poi la nonna ordinerà a Subaru di indossare sempre dei guanti e di non mostrare le sue mani nude a nessuno, nemmeno ai membri della sua famiglia, per coprire i marchi di cui Subaru sembra non accorgersi, così come non sembra ricordare cosa gli è accaduto quel giorno.

Passano gli anni. Subaru, sedicenne, si trasferisce a Tokyo con Hokuto. I due vivono in Shinjuku, Kabuki-cho in due appartamenti contigui e studiano all’istituto CLAMP. Subaru, che aspira a diventare un veterinario, purtroppo perde molte lezioni perché, essendo il capofamiglia dei Sumeragi, deve lavorare come Onmyouji. Un giorno, mentre insegue uno Shikigami dalla forma di corvo a due teste nella stazione di Ikebukuro inciampa ed è soccorso da un veterinario, Sakurazuka Seishiro, l’uomo, a cui più tardi Subaru presenterà la sorella, inizia a corteggiarlo nonostante i nove anni di differenza fra loro od il fatto che siano entrambi maschi. Subaru non crede che le profferte d’amore di Seishiro siano sincere e lo considera meramente un amico. Hokuto invece incoraggia in tutti i modi Seishiro, sostenendo che trova la cosa molto divertente.
Nel frattempo i casi di cui Subaru si occupa si susseguono e durante essi, Seishiro è sempre attorno a lui per sostenerlo, lo accompagna sui luoghi di lavoro, lo aiuta apertamente durante un esorcismo sulla torre di Tokyo, lo consiglia, lo incoraggia, lo aspetta, lo porta in giro per la città, cucina per lui, lo consola quando Subaru si sente disperato e così via, avvicinandosi gradualmente a lui. Ma Seishiro non è solo un semplice veterinario. Come dice Hokuto i Sakurazuka sono solitamente membri dell’organizzazione assassina Sakurazukamori e Seishiro, con la sua conoscenza dell’Onmyoudo che gli da grandi poteri e gli consente di avere al suo servizio uno Shikigami e il modo disinvolto in cui li usa di nascosto da Subaru e Hokuto per ‘rendere il colpo’ ogni qualvolta qualcuno infastidisca Subaru, nonché per la sua somiglianza con il ragazzo incontrato da Subaru sette anni prima e di cui la memoria sta cominciando a riaffiorare in Subaru, è decisamente sospetto e la conferma l’abbiamo quando uccide la donna sulla cui setta religiosa Subaru stava investigando.
Seishiro è il Sakurazukamori e Subaru, che per caso si trovava dalla donna quando Seishiro si è recato li per ucciderla e che è stato, da quest’ultimo prontamente addormentato, sta per diventare la sua prossima vittima ma…
Ma quando Seishiro prova a togliergli i guanti un incantesimo fatto dalla nonna ferisce Seishiro che decide di aspettare un altro po’.
Subaru, che non ricorda nulla del nuovo incidente di cui è stato vittima, continua la sua vita tranquillamente. Un giorno, quando si reca all’ospedale per un raffreddore, incontra un bimbo, Yuya, che si appresta a fare la dialisi e ne diviene amico. Il bimbo ha perso il padre in tenera età e sua sorella maggiore, che aveva anch’essa problemi ai reni, è morta quattro anni prima. La madre, che aveva scelto di donare un rene alla figlia maggiore, vive tormentandosi per le condizioni del figlio minore e rimproverandosi per la scelta fatta, sicura che, se avesse dato il rene a Yuya, la figlia sarebbe ancora viva e Yuya starebbe bene. Con l’aggravarsi delle condizioni di Yuya la donna perde la testa e aggredisce Subaru con un coltello. Subaru, che vorrebbe donare un rene a Yuya, decide di lasciarsi colpire nella speranza che questo calmi la donna sconvolta. Seishiro però si mette in mezzo e viene ferito ad un occhio. Quando Seishiro viene portato in sala operatoria Subaru perde la testa e si dispera di fronte alla porta della sala d’ospedale colpendola fino a scorticarsi le mani invocando il nome di Seishiro, incapace di accorgersi della presenza di Hokuto vicino a lui.
Il giorno dopo Subaru, finalmente tornato a casa, apprende da Hokuto che Seishiro ha perso definitivamente l’uso dell’occhio destro. Subaru sta per perdere la testa di nuovo ma questa volta Hokuto riesce a calmarlo un po’.
Il giorno dopo Subaru si reca in ospedale per scusarsi con Seishiro, terrorizzato dall’idea che potrebbe non essere perdonato. Seishiro invece agisce come se nulla fosse successo, assicura Subaru che non ha alcuna colpa e che Seishiro ha agito unicamente seguendo la sua volontà. Poi lo spedisce a comprare dei dolci. Hokuto entra allora nella stanza di Seishiro e, saputo che l’uomo ha perdonato il ragazzo gli confessa di essere confusa. Lei era sicura che Seishiro fosse un ipocrita e poi gli dice che lui non ha gli occhi di una persona comune e che è sempre avvolto dall’odore del sangue. I due però sono interrotti da un’infermiera.
Quando Subaru torna Seishiro sta dichiarando alla polizia che non vuole che la madre di Yuya sia perseguita penalmente e Subaru è commosso dalla bontà di Seishiro. Il giorno dopo però la stampa ha scoperto cosa ha fatto la donna ma non chi ne è stata la vittima e prende d’assalto l’ospedale. Subaru e Hokuto si recano lì e consolano Yuya. Intanto Seishiro, probabile autore della soffiata, osserva soddisfatto i media prendere d’assalto l’ospedale commentando che oramai la scommessa è quasi giunta al termine.
Quella notte Subaru sogna ancora brandelli del suo incontro con un ragazzo sotto un ciliegio ma ad essi si aggiungono due nuove scene, una di Seishiro che gli tocca una spalla dicendogli che la scommessa è giunta al termine e l’altra con Seishiro che prende tra le braccia un corpo identico a quello di Subaru, vestito con uno Shikifuku ed avente il petto trapassato, prima che i due scompaiano in una miriade di petali.
Al risveglio Subaru è confuso. Capisce che parte del sogno era un suo ricordo ma non riesce a ricordarsi che il sogno coinvolgeva anche Seishiro.
Comunque, una volta in piedi decide di andare a trovare Seishiro. Prima di farlo parla con Hokuto, che gli chiede cosa Subaru pensi veramente di Seishiro. La ragazza è preoccupata, teme che Subaru sia vicino a scoprire perché è stato costretto ad indossare sempre dei guanti e che Subaru possa andarsene per sempre da lei.
Sulla strada verso l’ospedale Subaru si interroga sui suoi sentimenti per Seishiro quando incontra una persona non vedente con il suo cane per ciechi. I due parlano. Subaru teme che Seishiro possa perdere completamente la vista così vorrebbe sapere come procurarsi un cane per ciechi. L’uomo gli fornisce un indirizzo e gli fa notare che, per Subaru, non è solo il senso di colpa a pesare ma il fatto che la persona ferita dovesse essere davvero speciale per lui.
I due si lasciano ma Subaru continua a pensare alle sue parole e quando raggiunge la porta della stanza di Seishiro finalmente capisce che è innamorato di lui.
Quando entra però non si trova in una stanza ma in un’illusione in cui campeggia un ciliegio sotto cui sta Seishiro.
Seishiro gli dice che la loro scommessa è giunta al termine e gli mostra cosa è accaduto durante il loro primo incontro. All’inizio Subaru rifiuta di credergli poi, quando Seishiro gli assicura che è la verità e che lui non sente assolutamente nulla per gli altri o per Subaru, nemmeno per sua madre, precedente Sakurazukamori che Seishiro ha ucciso all’età di quindici anni per prenderne il posto, è costretto ad accettare la verità e si abbandona in un pianto silenzioso, la sua unica reazione alle parole di Seishiro. Anche quando Seishiro gli romperà un braccio e lo prenderà a calci Subaru si rifiuterà di reagire, continuando a piangere in silenzio, senza emettere un singolo grido di dolore. Seishiro altera l’illusione di un ciliegio che ha creato per intrappolare Subaru in esso, dicendo di essere pronto ad ucciderlo ma Subaru continua a non reagire. La sua attitudine passiva è notata da Seishiro che gli dice che, se ci provasse, potrebbe liberarsi, che Subaru non ha ragione di sentirsi triste perché è stato tradito visto che i tradimenti sono all’ordine del giorno in Tokyo. Lui non odia Subaru o lo ama, semplicemente non sente nulla per lui. Subaru continua a non reagire ma, in quel momento, arriva lo Shikigami di sua nonna. Seishiro gli lancia contro il suo che riesce a strappare allo Shikigami una zampa, poi Seishiro si appresta ad uccidere Subaru ma, in quel momento, la sua illusione si rompe. Seishiro osserva che spezzare la sua illusione deve essere costato parecchio alla donna, che vediamo ora giacere al suolo in stato d’incoscienza, ma lascia andare Subaru che si ritrova nell’ospedale e sparisce. Subaru viene soccorso mentre nella sua testa mormora ‘Seishiro-san, io mi ero innamorato di te’.
Passa il tempo. Subaru è tornato al suo appartamento in Shinjuku ma è in stato catatonico. Hokuto, disperata, si prende la responsabilità di ciò che è successo, visto che è stata lei ad avvicinare Subaru a Seishiro. Temendo che Seishiro voglia uccidere Subaru e sapendo di non poter vivere senza Subaru prende lo Shikifuku del ragazzo e se ne va, determinata a fare qualcosa.
Passa altro tempo, Subaru è ancora catatonico sotto la sorveglianza della nonna, ora costretta su una sedia a rotelle, quando sente la voce di Hokuto chiamarlo ed ha una visione in cui vede Seishiro uccidere Hokuto (che ora indossa il suo Shikifuku) e sparire con lei in una miriade di petali. Subaru si alza dal letto in cui giaceva, gridando il nome di Hokuto e cercando di inseguire la sorella. La nonna lo afferra e Subaru piangendo comprende di essere nel suo appartamento. Il telefono squilla, la nonna risponde e qualcuno la informa della morte di Hokuto. Subaru va alla finestra affermando che è stato ‘lui’ ad ucciderla, poi dichiara la sua intenzione di lasciare la scuola. La sua preparazione in Onmyoudo è insufficiente per battere Seishiro. Piangendo promette ad Hokuto che ucciderà Seishiro. Da qualche parte in Tokyo, quasi avesse sentito la promessa di Subaru, Seishiro si volta sorridendo soddisfatto.

Passano gli anni. Subaru ha un incubo in cui vede ancora la morte di Hokuto. In esso Hokuto riesce a scambiare alcune parole con Seishiro. Lo accusa di avergli portato via Subaru ma che non gli lascerà uccidere suo fratello, che lo fermerà con una tecnica che può usare solo lei. Poi gli chiede di ucciderla. Seishiro lo fa e Subaru si sveglia. Subaru è cresciuto, si è tagliato i capelli, veste in modo monocolore e scialbo. Fuma. Vive ancora nel suo vecchio appartamento e non porta più i guanti. Lavora ancora come Onmyouji. Investigando su strani fenomeni incontra lo spirito di una bimba uccisa che lo aiuta a risolvere il caso. I fenomeni paranormali erano causati da un bimbo maltrattato dalle madre. Lei poteva sentirlo perché lei era stata uccisa dalla madre. Subaru e lo spirito della bimba parlano e la bimba dice che secondo lei sua madre e la signora che picchiava il bambino lo facevano perché erano tristi e sole e che forse tutti quelli che fanno cose cattive lo fanno per la stessa ragione poi dice di doversene andare. Prima che sparisca Subaru le chiede se Hokuto sia dove è lei. Alla domanda ‘qual è l’aspetto di Hokuto’ Subaru risponde che assomiglia a lui. Il fantasma allora risponde che, dov’è lei, non c’è nessuno triste come lui.
Subaru rimane solo e ripensa alle parole della bimba. Forse tutti quelli che fanno cose cattive sono tristi e soli. Il suo pensiero va a Seishiro ma Subaru scuote la testa e la rialza, iniziando a vagare per la città con sguardo determinato.

Il manga

'Tokyo Babylon' all'inizio viene pubblicato quadrimestralmente ma si alterna su due riviste, 'Wing' dove vengono pubblicati, 'T.Y.O.', 'Smile', 'Save A' e 'Save B' e 'South' dove vengono pubblicate 'Babel', 'Dream', 'Call A', 'Call B', 'Crime', 'Old', 'Box', 'Rebirth', 'News', 'Pair', 'End', 'Secret' e 'Start'.
I primi episodi ad essere raccolti in un volume sono 'T.Y.O.' e 'Babel', stampati nel 'Tokyo Babylon CD + Comic' assieme ad una storia creata per l'occasione, 'Destiny'. Al volume viene allegato un Drama cd che contiene l'introduzione di 'T.Y.O.' (Subaru che esorcizza Akie) ed una versione più lunga di 'Babel'.
I doppiatori usati diverranno i doppiatori ufficiali delle voci di 'Tokyo Babylon' ed al manga verranno aggiunte alcune pagine con i personaggi in versione super-deformed che commentano la produzione del cd.
Successivamente 'Tokyo Babylon' inizierà ad essere raccolto in una collezione di 7 volumetti.
Nei volumetti non saranno pubblicate le illustrazioni a colori che introducevano i capitoli nelle riviste ma verrà aggiunto un 'poster apribile'. Praticamente tenendo il poster chiuso si vedrà Subaru in compagnia di Seishiro od Hokuto. Aprendolo la figura di Subaru rimarrà invariata ma Seishiro sostituirà Hokuto nel poster o viceversa. Il tutto per arrivare al volume 7 in cui la figura di Hokuto non sarà disegnata lasciando solo la sua giacca e dei petali dove lei sarebbe dovuta essere.
Bisogna aggiungere anche che nei volumetti 'Destiny', l'episodio creato per il 'Tokyo Babylon CD + Comic' verrà ampliato (viene aggiunta la gita al parco Ueno).
'Destiny' è piuttosto importante perché, secondo le CLAMP, fu quello l'episodio che fece loro decidere che spirito avrebbe avuto l'opera, visto che erano indecise se tenerla una commedia come era stata in 'Shoten' o farne ciò che è adesso e difatti i primi due capitoli costituiscono più un banco di prova.
Durante 'Tokyo Babylon' le CLAMP si concentrano sui problemi sociali che le preoccupavano all'epoca e ricevettero anche parecchie lettere di discussione dai fan anche se ammettono che le loro impressioni erano condizionate dalla loro giovane età.
In relazione a questo possiamo anche vedere come lo stile di disegno migliori in corso d'opera anche se le figure resteranno sempre leggermente sproporzionate (le CLAMP hanno rivelato che, solo recentemente hanno imparato ad abbozzare tutta la figura quando realizzano un manga e a pianificarne la divisione in vignette. Prima disegnavano solo i 'punti focali' dell'immagine e poi li collegavano e che prima realizzavano le immagini e poi le 'incastravano' nelle vignette).
'Tokyo Babylon', che viene prodotto in contemporanea con 'Seiden Rg Veda' e 'Gaken Tokkei Duklyon', è anche un'opera in cui vengono esplorate tematiche che diverranno care alle CLAMP. I problemi sociali, l'aspetto magico, la 'doppia natura' dei personaggi e la perdita di un occhio (per cui le CLAMP hanno una vera e propria ossessione perché, secondo loro, rappresenta 'l'essere soli' ma anche perché l'occhio destro di Okawa ha scarsa capacità di visione).
'Tokyo Babylon' sarà anche la causa per cui, per parecchi anni Okawa terrà le colleghe all'oscuro sul finale di un manga fino all'ultimo visto che Mokona, dopo aver saputo che Hokuto sarebbe morta, iniziò ad aver problemi a disegnarla sorridente.
Durante la produzione di 'Tokyo Babylon' le CLAMP iniziano a disegnare 'X' e, considerato il parallelismo fra i personaggi principali di 'X' e quelli di 'Tokyo Babylon' decidono di collegare le due serie trasferendo i personaggi di 'Tokyo Babylon' in 'X' cosicché Kamui potesse imparare dalle vicissitudini di Subaru.
In seguito a ciò la conclusione della storia dei personaggi di 'Tokyo Babylon' viene trasferita su 'X'. Purtroppo però per problemi con la casa editrice la pubblicazione di 'X' viene interrotta al 18 volume, lasciando il destino di Subaru ancora parzialmente aperto.
Nel 2000/2001 'Tokyo Babylon' è stato ristampato in 5 volumi in formato A6.

Gli OAV

Dopo la conclusione di 'Tokyo Babylon' sono stati realizzati due OAV rispettivamente nel 1992 e nel 1994. Gli OAV sono intitolati semplicemente 'Tokyo Babylon' e 'Tokyo Babylon 2', nel primo in origine era stato allegato un secondo video con un'intervista ai doppiatori e due video musicali, nel secondo vi era un drama cd con un'avventura inedita di Hokuto.
I due OAV presentano due storie inedite, ambientate durante 'Tokyo Babylon' che riprendono tematiche tratte dal manga stesso.
Nonostante i tentativi fatti dai fan non è possibile collocarle temporalmente in modo esatto.
Sebbene molto piacevoli da vedere per la buona animazione e caratterizzazione (decisamente migliore di quella che verrà dedicata ai personaggi nell'anime di 'X') gli OAV non aggiungono niente alla storia dei personaggi principali concentrandosi più sulle scene d'azione ed i problemi dei personaggi creati per gli OAV. I momenti romantici fra Seishiro e Subaru e la rappresentazione di una parte del loro primo incontro nonché la prorompente vivacità di Hokuto li rendono comunque degni di essere visti.
Gli OAV sono stati successivamente trasposti in Laser disk e poi in dvd. Purtroppo solo la prima versione su cassetta del primo film contiene l'intervista dei doppiatori e i due Video musicali mentre il drama cd allegato al secondo OAV è presente in tutte le versioni.

Il Live Action Movie

Nel 1993 fu prodotto un live action movie 'Tokyo Babylon 1999' che continua la storia di 'Tokyo Babylon'. Visto che in esso Subaru ha 21 anni è probabile che, a dispetto del titolo, il film si svolga nel 1995, 4 anni prima di 'X' (che è ambientato nel 1999 ed in cui Subaru ha 25 anni).
Nel live action movie viene introdotta la figura di Amano Shuhei, assistente di Subaru che praticamente ha la funzione di creare dialoghi in cui viene spiegato allo spettatore cosa Subaru sta facendo (nel manga questo ruolo era stato lasciato ad Hokuto e Seishiro).
La trama riprende quella usata nel Vol. 3 per l'episodio 'Call A' e 'Call B'.
Il film, povero di effetti speciali e i cui attori non sono particolarmente somiglianti agli originali disegnati dalle CLAMP, non è molto amato dai fan e, nonostante ormai da parecchio ne giri una versione su internet, non si riesce a trovare nessuno disposto a sottotitolarla.
Al film ha fatto seguito un drama cd dal titolo omonimo la cui storia, scritta da Okawa, si colloca dopo il film. Il doppiaggio è fatto dagli attori del film ma la trama è risultata più gradita ai fan, probabilmente perché esso getta le basi per il desiderio di Subaru in 'X'.
Amano Shuhei compare anche nel drama cd ma, per ora, questa è stata la sua ultima apparizione.

I video musicali

Come detto precedentemente nel capitolo OAV sono stati realizzati due Video musicali per 'Tokyo Babylon' su due canzoni di Matsuoka Hideaki.
'Red Moon' contiene un susseguirsi di illustrazioni di Tokyo Babylon realizzate dalle CLAMP mentre 'Vision' presenta scene animate. La trama del video però è un po' confusa facendo pensare più ad un sogno in cui Subaru insegue una donna dai capelli verdi che a qualcosa di reale.
Entrambi sono comunque piacevoli da guardare.
I personaggi di 'Tokyo Babylon' compaiono anche in altri due video, 'CLAMP in wonderland' e 'CLAMP in wonderland 2' assieme a tutti gli altri personaggi delle CLAMP.
Il primo video mostra un finale umoristico per 'Tokyo Babylon' (quando Seishiro sta per rivelare a Subaru il finale della scommessa Hokuto arriva e lo schiaccia con un martello gigante, salvando così il fratello).
Il secondo è stato trasmesso ad un evento speciale, ad una ristretta cerchia di persone. Voci di corridoio dicono che mostri Subaru, Seishiro ed Hokuto in una caffetteria ma non si hanno ancora fonti sicure od immagini sulla scena.

E poi...

Come precedentemente detto 'Tokyo Babylon' continua in 'X'. Ci sono però 3 versioni di 'X', il film, l'anime ed il manga che presentano tre diversi finali alternativi (due e mezzo se si considera che il manga è al momento incompleto). Inoltre Subaru e Seishiro compaiono nelle animazioni realizzate per il videogioco 'X Unmei No Sentaku' con un finale nuovo ed uno che può essere considerato un breve seguito a quello del manga.
Da notare è che in 'X' compaiono altri due personaggi 'legati' a 'Tokyo Babylon', la madre di Seishiro, Setsuka e Kuzuki Kakyou, che dichiara di aver conosciuto Hokuto, di essersi innamorato di lei, di non essere stato in grado di impedirne la morte pur avendola predetta in sogno e di desiderare di morire in seguito al dolore per la sua perdita.
Setsuka era stata vagamente menzionata in 'Tokyo Babylon' nell'ultimo volume ma di Kakyou non vi è traccia e questo ha fatto pensare ad alcuni che il suo dramma sia stata un'aggiunta non pianificata durante la storia di 'Tokyo Babylon'.

'Tokyo Babylon' e le altre serie delle CLAMP

Abbiamo già detto che i personaggi di 'Tokyo Babylon' compaiono in 'X' ma questo non è tutto.
Nel Vol. 4 possiamo vedere che Subaru è iscritto all'Istituto CLAMP, istituto di cui si parla largamente nelle serie '20 Menso ni Onegai!!', 'Gakuen Tokkei Duklyon' e 'CLAMP Gakuen Tantei Dan'. Inoltre Utako e Nagisa possono essere intraviste alla fine di 'Babel' nel Vol. 1.
In 'xxxHOLiC' Yuko dice di conoscere un Onmyouji che soffre molto per il suo lavoro ed ha una sorella gemella. E' facile pensare si riferisca a Subaru.
In 'Tsubasa RESERvoir CHRoNiCLE' compaiono due versioni alternative di Subaru e Seishiro. Subaru, caratterizzato graficamente come in 'Tokyo Babylon', è un vampiro purosangue ed il fratello gemello di Kamui. Entrambi viaggiano fra le dimensioni grazie a dei ciondoli ricevuti da Yuko, la strega delle dimensioni. Seishiro, caratterizzato graficamente come un teenager, è il fratello maggiore di Fuma. Per ragioni misteriose (dalle parole di Fuma sembra di intuire che sia stato in pericolo di vita) ha bevuto il sangue di Subaru, diventando anch'egli un vampiro ed ora insegue Subaru e Kamui attraverso le dimensioni. Non si sa ancora perché lo faccia, solo che vuole assolutamente ritrovare Subaru, che ha sacrificato il suo occhio destro perché Yuko gli desse un mezzo per muoversi attraverso le dimensioni e che Kamui lo trova un problema di cui vorrebbe sbarazzarsi. Nei suoi viaggi Seishiro si è impossessato di una delle piume di Sakura, ed ha anche allenato Shaoran.
E' interessante notare come originariamente il ruolo di maestro di Shaoran e inseguitore fosse stato pensato per Subaru e sia stato poi dato a Seishiro all'ultimo momento.

L'oggettistica

Sono stati realizzati vari gadget per 'Tokyo Babylon'.
Ufficialmente abbiamo un artbook, 'Tokyo Babylon Photographs' che purtroppo non contiene tutte le illustrazioni realizzate per la serie, un calendario per l'anno 1992, 27 cartoline, 2 Image soundtrack cd, il primo dei quali contenente anche un drama della storia presentata nel Vol. 3 e 3 single cd che vanno sotto il nome di 'Tokyo Babylon Single Triple' e che contengono ciascuno 2 canzoni per ogni personaggio.
Inoltre ci sono illustrazioni, shitajiki, adesivi, poster, quaderni, spille e altri oggetti vari.
Non ci sono però cd contenenti la colonna sonora degli OAV o del film.
Recentemente i personaggi di 'Tokyo Babylon' sono stati inclusi negli scacchi realizzati come allegato alle riviste di 'CLAMP no Kiseki'. Inoltre sembra che saranno inclusi anche fra i pezzi preparati per i 'CLAMP in 3D Land'. Subaru dovrebbe essere disponibile da Giugno e ci si aspetta che Seishiro sia incluso nel prossimo set. Non si sa se anche Hokuto apparirà.
Le CLAMP hanno espresso il desiderio di vedere anche le loro controparti in 'Tsubasa RESERVoire CHRoNiCLE' rappresentate nei 'CLAMP in 3D Land' (assieme alle controparti di Fuma e Kamui) ma non si sa se questo avverrà.

Errori comuni

Nel fandom sono diffuse varie informazioni errate sulla serie (alimentate anche da traduzioni sbagliate). Vediamo di fare un po' di chiarezza.

  1. A differenza di ciò che si vede in molte fic i personaggi nel manga hanno un linguaggio ESTREMAMENTE educato e formale, non usano mai imprecazioni ed aggiungono spesso il suffisso -san alla fine dei nomi di persone o animali mentre aggiungono il prefisso O- ai nomi di oggetti e relazioni famigliari (es: O-baa-san=nonna).
  2. Seishiro chiama Subaru sempre e solo 'Subaru-kun'. In 'Tokyo Babyon' -kun è scritto in hiragana, in 'X' sarà scritto in kanji. Mentre il fatto che chiami Subaru per nome è informale il fatto che aggiunga il suffisso -kun (suffisso rispettoso da aggiungere quando si parla con un teenager o con qualcuno più giovane) rende il suo modo di rivolgersi a lui educato così come il fatto che usi raramente il 'tu' per rivolgersi a lui (in Giappone è più educato chiamare le persone sempre per nome e non usare il 'tu').
    In 'X' il fatto che mantenga questo modo di chiamarlo ma ne venga chiamata la scrittura è interessante. E' evidente che risveglia dei ricordi in Subaru che non sa se Seishiro lo chiama così per abitudine o perché lo considera ancora un ragazzino (visto che sono nemici Seishiro potrebbe abbandonare la buona educazione del tutto e chiamarlo solo Subaru oppure in modo più distante solo Sumeragi, oppure essere educato e formale ma distante e chiamarlo Sumeragi-kun o Sumeragi-san. Subaru-kun è definitivamente strano).
    Inoltre Seishiro non si riferisce mai a lui come a 'il mio Subaru-kun', anche se una volta lo chiama 'amato Subaru-kun'
  3. Subaru chiama Seishiro sempre e solo 'Seishiro-san' il che sorprenderà Kamui perché il fatto che chiami un nemico per nome ma che vi aggiunga il -san, segno di rispetto è definitivamente fuori dal comune.
  4. Hokuto chiama il fratello sempre e solo Subaru mentre chiama Seishiro, Sei-chan o Seishiro-chan. Quando parla di lui come del suo futuro cognato i kanji sono quelli della parola 'cognato' ma la lettura è quella della parola 'fratello minore'.
  5. La nonna chiama Subaru e Hokuto, Subaru-san e Hokuto-san passando ad Hokuto-chan solo quando viene informata della morte della nipote.
  6. Subaru chiama la nonna Obaachan mentre Hokuto la chiama Obaachama.
  7. Non si sa quale scuola abbia frequentato Seishiro ma l'uniforme non è quella dell'Istituto CLAMP.
  8. Non si sa se i genitori di Subaru e Hokuto siano vivi o morti, voci di corridoio dicono che le CLAMP dichiararono in un intervista che erano ancora in vita. Si sa di certo però che nessuno dei due è stato capo clan visto che la nonna è il dodicesimo capo clan e Subaru il tredicesimo.
  9. Subaru e Hokuto vivono nello stesso palazzo ma in due appartamenti diversi. Le CLAMP ne hanno persino disegnato le piantine.
    Durante 'X' Subaru continua a vivere nel suo vecchio appartamento.
  10. La perdita dell'occhio di Seishiro non gli causerà la cecità anticipata. Questo è attualmente un errore delle CLAMP.
  11. In Tokyo Babyon non è MAI detto che i marchi di Subaru gli fanno male o che hanno altre capacità oltre ad etichettare Subaru come preda di Seishiro. In 'X' Subaru sembra credere che Seishiro avrebbe potuto usare i marchi per rintracciarlo ma non è confermato.
  12. Nel manga non è mai detto che Seishiro abbia scelto Subaru perché era un Sumeragi o che abbia iniziato ad indossare gli occhiali per camuffarsi di fronte a lui. Quando fanno la scommessa Seishiro non sa chi è Subaru e quando si rincontrano, per un mero incidente, Seishiro stava già indossando gli occhiali per leggere il giornale.
  13. Le CLAMP non attribuiscono a Seishiro nessun ciliegio magico, parlante e affamato di corpi. La presenza del magico ciliegio parlante ed affamato è nata da dei fan che hanno interpretato letteralmente la leggenda raccontata da Seishiro a Subaru in 'Destiny'.
    Inoltr secondo Hokuto il Sakurazukamori uccide chi minaccia il Giappone o chi conosce la sua identità. Sia in 'Save B' che in 'Tokyo Babylon 1999' Seishiro dice di uccidere le sue vittime perché rappresentano una minaccia per esso e lascia in giro i corpi. Non viene data ragione di pensare che Seishiro si diverta ad uccidere passanti e che si trascini dietro i cadaveri per seppellirli sotto i ciliegi.
  14. Subaru non grida quando viene ferito. Sia Seishiro che Fuma lo hanno picchiato brutalmente ma, a differenza di Kamui, lui è rimasto in silenzio.
  15. Il nome del Sakurazukamori è 桜塚 星史郎. Gli hiragana dati per leggere questo nome sono さくらづか せいしろう che letteralmente si leggono 'Sakurazuka Seishirou'. Il nome del Sakurazukamori può anche essere traslitterato come Seishiroh, Seishirō o Seishiro che è la traslitterazione usata più frequentemente dalle CLAMP ed è anche fornita nei manga italiani. Seiichiro o Seichiro non è una traslitterazione accettabile inoltre è il nome di un'altro personaggio di 'X' Aoki Seiichiro, editore della rivista Wild Age prima ed Asuka poi e Drago del cielo. Notate anche che il cognome di Seishiro è Sakurazuka e non Sakurazukamori che è meramente il suo titolo.
  16. Non esiste nel manga originale giapponese un 'clan Sakurazukamori'. Quando si parla dei Sakurazukamori si parla sempre di 'Associazione assassina Sakurazukamori'. Ufficialmente non si parla nemmeno di un 'clan Sakurazuka' ma solo dei Sakurazuka. Invece ci si riferisce spesso ai Sumeragi come 'clan Sumeragi'. Grazie Manga Planet per questo errore di traduzione.


Extra informazioni sul background di Tokyo Babylon

L'Onmyoudo (o 'Via dello yin e yang') era originariamente un misto di scienze naturali ed occultismo. L'Onmyoudo è arrivato in Giappone nel 5 secolo circa e si è evoluto fino al 7 secolo diventando l'Onmyoudo dei giorni nostri. L'Onmyoudo parte come un mix fra due teorie cinesi, quella dei 5 elementi e quella dello yin e yang a cui, al suo arrivo in Giappone, si aggiungono principi del Taoismo, Buddismo e Shintoismo. L'Onmyoudo è stato praticato sotto il controllo del governo imperiale fino al 19 secolo dove è stato proibito come superstizione. Ai giorni nostri è nuovamente praticabile.
Chi pratica l'Onmyoudo è detto Onmyouji.
Il più importante Onmyouji in Giappone è stato il leggendario Abe no Seimei (921-1005) vissuto a Kyoto in cui si trova il tempio a lui dedicato.
Gli Onmyouji potevano disporre di Shikigami, spiriti animali al loro controllo. Fra gli Shikigami usabili ci sono anche gli Inugami, spiriti di cani, ottenuti seppellendo un cane vivo, lasciando la testa fuori dal terreno e lasciandolo morire di fame.
Gli Onmyouji erano soliti eseguire il Kuji-in (letteralmente '9 tagli'), una tecnica di meditazione in cui si tracciavano gesti con le mani (mudra o Ketsu-in) mentre si pronunciavano 9 sillabe sacre (mantra). Le 9 sillabe sono: 'Rin, Pyo, To, Sha, Kai, Jin, Retsu, Zai, Zen'. Nell'Onmyoudo però il Kuji-in prende il nome di Doman, o Sigillo di Doson, da Ashiya Doson, il grande rivale di Abe no Seimei. Il Doman unito al Seman, o Sigillo di Seimei (un pentagramma rappresentante la relazione dei 5 elementi) forma il Doman-Seiman, considerato la parte fondamentale dell'Onmyoudo.
Il Doman è usato per fare un incantesimo yang, specialmente per allontanare i demoni.
Se però ad esso è aggiunta una 10 sillaba l'incantesimo diventa di tipo yin.
Doson usava il Doman per controllare il suo Shikigami a distanza ed uccidere con esso i suoi nemici (tutto questo non vi ricorda la battaglia fra Kamui e Seishiro in 'X'?).
Il Sanscrito è una lingua indiana ed il linguaggio liturgico di Induismo, Buddismo, Sikkismo e Janismo. Esso viene usato nei mantra pronunciati nei vari incantesimi degli Onmyouji.
Om (il 3 con un cappellino ed un punto che vedete disegnato sugli Ofuda di Subaru) è una sillaba sacra nella religione Dermica che va pronunciata prima e dopo un mantra.
Gli Ofuda o più semplicemente Fuda (La 'O' significa più o meno 'onorevole' e viene aggiunta in segno di rispetto. In 'Tokyo Babylon', per accentuare la cosa, è anche scritta in Kanji invece che con gli hiragana.) sono dei talismani di origine scintoista. Normalmente hanno funzione di protezione e, su di essi, è scritto il nome di una divinità o di un tempio. Nel folclore Giapponese ha scritti su di esso simboli magici (in sanscrito o giapponese) e può usato sia per proteggere che per attaccare.
I ciliegi giapponesi sono la pianta che rappresenta il Giappone stesso ma hanno rappresentato anche i Samurai ed i Kamikaze che li dipingevano sui loro aerei credendo che i combattenti abbattuti si sarebbero reincarnati nei loro fiori. Secondo un'antica leggenda devono il loro colore al fatto che dei samurai furono seppelliti alle loro radici ed il loro sangue ne colorò i fiori.


Informazioni prese dai manga delle CLAMP, Wikipedia, Interviste delle CLAMP.
 
 
 
Michirumichiru_kaiou7 on June 6th, 2007 12:20 pm (UTC)
Io
ti
a d o r o

Io non sarei riuscita a fare un lavoro così complesso e preciso neppure in un mese, complimenti! Mi/ci hai dato delle infomazioni preziosissime e hai chiarito molti dubbi ed errori tipici del fandom italiano; speriamo solo che, ora che le info ci sono, la gente voglia decidersi a documentarsi ^__-
Juuhachi Go: 05juuhachi_go on June 6th, 2007 12:22 pm (UTC)
O___________O sono... totalmente allibita... ma sei davvero un'enciclopedia!!
*il Sakura non mangia nessuno?! SOB!! ç_ç! Mi crollano le fics così!"
Michirumichiru_kaiou7 on June 6th, 2007 12:42 pm (UTC)
Juu.
E comunque, non mi sembra un cosa così drammatica, dai ç____ç
Juuhachi Go: 03juuhachi_go on June 6th, 2007 12:43 pm (UTC)
No, scherzo XDDDDDDD!!
J.J. Blue: SxSjjblue1 on June 6th, 2007 04:47 pm (UTC)
Solo fanatica... ^_-
E poi scrivendo fic la documentazione mi serve!

Il Sakura affamato è frutto di un'interpretazione dei fan.
Che potrebbe anche essere giusta ma che ha un riscontro nel manga di TB, X e pubblicazioni affini quasi nullo difatti le teorie su di esso sono tutte basato su un 'io penso che'.
Se ti interessa avevo scritto un lungo essay sui Sakura in TB e X e la mancanza di conferme nel canon all'esistenza di un sakura affamato. Ti avviso che però purtroppo è in inglese...
J.J. Blue: SxSjjblue1 on June 6th, 2007 04:43 pm (UTC)
Ti ringrazio ma mi sono accorta di aver dimenticato 2 sezioni... trama e personaggi... -_-
Sono davvero troppo distratta...
Beh, visto che solo noi per ora conosciamo questo posto non credo vedremo risultati immediati...
Michirumichiru_kaiou7 on June 6th, 2007 04:53 pm (UTC)
Più che distrazione, credo sia stato un "dare per scontato", visto che neppure io me ne sono accorta ^^;
Intanto spammeremo in giro la notizia ^__-
J.J. Blue: SxSjjblue1 on June 6th, 2007 04:59 pm (UTC)
LOL
Allora iniziamo a diffondere l'informazione dell'esistenza di questo posto?
Michirumichiru_kaiou7 on June 6th, 2007 05:04 pm (UTC)
Certo ^^
Chiedo a Sonoko se può inserire il link nel suo archivio al prossimo aggiornamento; Juu e una sua amica hanno aperto una writing community sulle Clamp, possiamo chiedere anche a loro ^^
J.J. Blue: SxSjjblue1 on June 6th, 2007 05:37 pm (UTC)
Okay, allora io passo parola sul mio journal e sulle community inglesi in caso ci sia qualche fan italiano...
E su qualsiasi altro posto si occupi delle CLAMP...
Vahlyvahly on October 4th, 2008 09:15 pm (UTC)
Scusa se rispondo su un topic tanto vecchio... sono giunta qui perchè cercavo info su questo manga, ma più che altro volevo chiedere... ma quindi non è mai stato pubblicato in italiano?
J.J. Blue: SxSjjblue1 on October 6th, 2008 01:35 pm (UTC)
non c'è problema, scusa se ti rispondo solo ora!
Sì, è stato pubblicato un po' di anni fa dalla Planet... l'edizione non era fantastica ma meglio di altre. Credo sia esaurito ma se vai in fiera o a qualche mercato dell'usato forse lo puoi ancora trovare. Se no, se conosci l'inglese, puoi richiedere su clamp2share le scanlations...